• carmine pisano

E Mulignane a pullastiello: breve curiosità della tradizione napoletana



Le melenzane ripiene, meglio note con il nome di mulignanane a pullastiello, possono essere considerati sia un antipasto che un secondo piatto tipico della tradizione napoletana. Secondo molti il nome deriva dal modo in cui venivano e vengono tutt'oggi preparate le melenzane ripiene: di fatti dopo essere state tagliate e farcite con uova, provola, formaggio, pecorino, e prosciutto, le melenzane vengono arrotolate e poi fritte, proprio la farcitura quindi ricorderebbe la maniera di preparare il pollo ripieno, da qui il nome "pullastiell". Come tradizione vuole, le melenzane sulle tavole delle famiglia non possono mai mancare, per questo la mulignana a pullastiello insieme alla parmigiana di melenzane, sono considerate un must have per i pranzi domenicali e non solo.


INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 3 melanzane ( 300 gr, medie/grandi)

  • 250 gr di provola ( o altro es: caciocavallo)

  • 100 gr di prosciutto tagliato a fette

  • olio extra vergine d’oliva

  • 2 uova grandi

  • farina

  • olio di semi (necessario per la frittura)

  • farina 00 q.b.

PROCEDIMENTO

Lavate e tagliate a fette non molto sottili le melanzane. Immergetele in abbondante olio per friggere e colatele mettendole su una carta assorbente.

Farcite le melanzane con delle fettine di provola e prosciutto crudo e poi ricopritele con una seconda fetta di melanzana.

Passatele nella farina e nell’uovo e poi friggetele di nuovo. Sollevatele e mettetele di nuovo su una carta assorbente.

Le vostre mulignane alla Pullastiello sono pronte per essere agghiutut'


0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti